vai al contenuto principale

La maggioranza in consiglio regionale ha bocciato una mozione presentata da tutti i gruppi di opposizione che chiedeva   di cancellare i tagli ai sussidi diretti ai disabili gravi e gravissimi.

Sono sinceramente dispiaciuto, e preoccupato, per l’esito della discussione in Aula. Avevamo presentato una mozione di assoluto buon senso (nel video qui sotto l’intervento con cui l’ho illustrata in Aula), facendo presente alla maggioranza la necessità di intervenire con fondi regionali propri per evitare la riduzione dei sussidi previsti dal 1 giugno 2024.

Perché se è possibile che – a fronte di questi tagli – nei prossimi mesi arrivino più servizi, è certo che migliaia di famiglie di persone con disabilità si vedranno tagliati dei contributi economici importanti.

Ma servizi e sussidi non sono alternativi. Servono più sussidi e servono anche nuovi servizi. Abbiamo proposto alla maggioranza di unire le forze in nome del sostegno ai più fragili ma la risposta è stata negativa”.

Per noi la battaglia va avanti: lavoreremo dentro e fuori dall’Aula per trovare un’intesa e convincere la Giunta a reperire quei 10 milioni di euro necessari ad azzerare il taglio dei sussidi, si tratta dello 0,03% del bilancio regionale. Un intervento minimo, non certo una missione impossibile. Basta volerlo…

Qui sotto la mia replica alla risposta dell’Assessore Lucchini.

Torna su