vai al contenuto principale
Lombardia 2023, anziani in coda fuori dalle farmacie all’alba (e al freddo) per poter usufruire del servizio di scelta/revoca medico messo a disposizione dalla struttura e assicurarsi così un posto tra i pazienti del nuovo medico di medicina generale del paese.
È successo ieri a Osio Sopra e qualche giorno fa a Cividate, e fa parecchio riflettere …
Non tutti gli anziani sono in grado di utilizzare le procedure digitali e quindi vengono letteralmente esclusi anche dai servizi più semplici come la scelta del medico di base; è evidente che questa ‘emarginazione digitale’ non è accettabile.
Chiediamo di semplificare le procedure per la scelta e revoca del medico di base, coinvolgendo non solo le farmacie ma anche gli uffici postali.
Nelle nuove Case di Comunità sarebbe inoltre importante predisporre appositi sportelli a sostegno degli utenti che non sono in grado di utilizzare o non sono dotati di PC e smartphone.
Perché senza prossimità non ci può essere efficienza…
Torna su